fbpx

Come appendere i vestiti lunghi nell’armadio

Appendere vestiti lunghi nell'armadio non è mai stato così semplice: ecco qualche trucchetto per avere un armadio sempre perfetto

Aaah che bella l’aria della primavera! Fresca e profumata… Ti viene subito voglia di sfoggiare di nuovo quel vestito lungo a tema floreale che non metti da tanto tempo, ma ora viene il vero problema: come puoi appenderlo nell’armadio senza stropicciarlo?

Inutile girarci intorno: abiti, pantaloni, soprabiti e tailleur sono tra gli indumenti più difficili da sistemare. Vediamo dunque insieme come appendere i vestiti lunghi nell’armadio, per averli sempre perfetti!

Donna che non sa come appendere i vestiti lunghi nel proprio armadio

L’ideale sarebbe avere un armadio che possa offrire la possibilità di riporre i vestiti proprio come vorremmo, ma alcuni modelli sono perlopiù costituiti da ripiani e scaffali, a scapito delle barre orizzontali che consentono invece di appendere i vestiti lunghi a tutta lunghezza. Se però non avete sottomano il manuale di Marie Kondo, nessuna paura, i metodi alternativi per avere un armadio in ordine ci sono!

Cosa si può fare in questi casi? 

Innanzitutto, cerca di fare decluttering del tuo armadio, per capire cosa ti serve davvero! Cerca poi di individuare gli indumenti che possono essere piegati (t-shirt, jeans, maglioni) da quelli che invece dovrebbero essere appesi.

Vestiti lunghi appesi sulle grucce a pinze

Dopo averli selezionati, e accuratamente igienizzati, procedi in questi modi: 

  • Appendi i pantaloni da tailleur a grucce triangolari con la barra orizzontale. Ripiegali, assecondando le linee della gamba, e infilali per metà lunghezza sulla barra. Sulle spalline della gruccia riponi la giacca del tailleur. 
  • Per gli abiti da sera utilizza due grucce triangolari, una di esse con barra orizzontale. Sulla gruccia senza barra disponi il vestito normalmente, mentre sulla gruccia con la barra sistemi il fondo del vestito, lasciandolo adagiare sulla barra orizzontale. Infine appendi la seconda gruccia al gancio della prima. 
  • I soprabiti vanno appesi a tutta lunghezza, utilizzando una gruccia a spalle larghe.

“Sembra tutto risolto, no?”
Ma se invece il vestito non presenta le spalline? 

  • Se hai un abito senza spalline, ripiega il corpino sulla linea del punto vita e appendi l’abito su una gruccia con pinze, come se fosse una gonna. 
  • Se il corpetto dell’abito è molto lavorato e hai paura di rovinarlo con le pinze, riponilo sempre a rovescio, facendo scivolare il corpetto all’interno della gonna.
  • Se temi che la pinza possa rovinare anche il tessuto della gonna, appendi il vestito infilando un rettangolo di carta velina all’interno della pinza.

Et voilà! Con questi piccoli trucchetti potrai finalmente sistemare in modo ordinato i tuoi vestiti lunghi nell’armadio, prontissima per il cambio di stagione.

 

 Come appendere i vestiti lunghi

  • Individua i vestiti che possono essere piegati da quelli che vanno appesi
  • Per pantaloni da tailleur e abiti da sera: grucce triangolari con barra
  • I soprabiti si appendono a tutta lunghezza
  • Per vestiti senza spalline: gruccia con pinze, con eventuale carta velina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fail Forward – Linus con Laura De Sario di Cloudrobe

Video Intervista Di Repubblica TV in cui Laura De Sario descrive a Linus tutti gli aspetti di Cloudrobe.