Come mi vesto sulla neve?

Consigli per il giusto abbigliamento per andare sulla neve.

Ci siamo! In arrivo i week-end invernali e la tanto attesa settimana bianca. Come vestirsi sulla neve? Avere il giusto abbigliamento è importante per ripararsi dal freddo senza però sudare e nemmeno bagnarsi, il tutto ovviamente senza rinunciare alla comodità.

Allo stile un pochino dobbiamo rinunciare invece, visto che il consiglio, quando si fanno sport all’aria aperta, è quello di vestirsi a strati, o a cipolla come si suol dire.

Quindi, in pratica, come vestirsi sulla neve per ottenere un abbigliamento da sci comodo, pratico e leggero? Ecco qualche consiglio:

abbigliamento-neve-snowboard

 

  1. L’intimo termico.
    E’ quello a contatto con la pelle e deve tenerla calda e asciutta. Questo strato comprende: mutande (e reggiseno) tecnico, pantaloni termici (bye bye calzamaglia di lana che punge!), un micro pile o una maglietta tecnica. E’ importante usare materiali  come la fibra polipropilenica che ha un’alta capacità idrofoba, ossia espelle l’umidità verso l’esterno della fibra, mantenendo il corpo caldo e asciutto (da evitare assolutamente il cotone, anche per slip e reggiseno, che a lungo andare, rimanendo impregnato di sudore, può provocare provocare micosi, arrossamenti e irritazioni).Sfatiamo il falso mito che mettendo due paia di calze sentiamo più caldo! Quando si scia, il più lo fa la scarpetta interna allo scarpone, e quindi meglio calze tecniche, elasticizzate per non arricciarsi dentro lo scarpone, e che non si inzuppano provocando vesciche e irritazioni.

     

  2. Secondo strato.
    Per gambe, busti e braccia, ha la funzione di allontanare il sudore dalla pelle e asciugarsi rapidamente. Il baselayer è aderente e stretch, tipicamente un fleece, pile o una giacca che tiene caldo, leggera e poco ingombrante a cui si aggiungono dei sotto-pantaloni caldi, se non ci bastano quelli termici.
  3. Terzo strato.Il più importante perché ci protegge direttamente da freddo, vento, acqua e neve. Deve essere impermeabile e isolante. Solitamente si usano giacca e pantaloni impermeabili e antivento (per i più freddolosi con strato interno imbottito)
  4. Extra. Gli accessori essenziali. Cappello, guanti, casco (obbligatorio per i minori di 14 anni) ed eventualmente scalda collo o addirittura il passamontagna.
  5. Buon divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fail Forward – Linus con Laura De Sario di Cloudrobe

Video Intervista Di Repubblica TV in cui Laura De Sario descrive a Linus tutti gli aspetti di Cloudrobe.